Le persone che dicono le parolacce sono più oneste, ecco lo studio.

E’ stato effettuato uno studio in cui 276 persone sono state valutate in base al loro modo di porsi e alle imprecazioni. Lo studio il cui nome è tutto un programma “Francamente, ce ne frega: il rapporto tra volgarità e onestà” ha riscontrato che le persone che dicono parolacce sono quelle risultate più oneste. Infatti l’uso di volgarità è stata correlata ad essere più onesti e quindi a non saper mentire. “Abbiamo individuato un evidente relazione tra le parolacce e l’onestà. La volgarità è risultata associata ad una minore propensione individuale a mentire e a ingannare e ad una maggiore integrità in ambito sociale”, scrivono i ricercatori.

Le parolacce servirebbero per sfogare tensioni e per “buttare fuori” emozioni, senza colpire necessariamente una persona in particolare, ma semplicemente sfogandosi. E’ stato effettuato un altro studio in cui i ricercatori hanno valutato gli status di 73.000 persone su facebook e anche qui i risultati hanno portato alla conclusione che chi dice parolacce è più onesto. Quindi il risultato di questa ricerca ha portato a concludere che vi sia una stretta correlazione tra onestà e parolacce, anche se lo studio è stato effettuato su scala americana, non vi sono certezze che questi risultati siano strettamente legati alla cultura statunitense e che non possano essere identici anche da noi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Anche la psicologia è d’accordo con questo risultato, perchè può essere collegato al fatto di voler attrarre l’attenzione, senza alcun filtro, con modi più diretti e sinceri. Allo studio hanno partecipato anche ricercatori del Regno Unito, Paesi Bassi, Stati Uniti e Hong Kong. “Il rapporto tra parolacce e disonestà è ingannevole. Imprecare è spesso inadeguato, ma può anche essere la dimostrazione che qualcuno stia esprimendo la propria opinione onestamente. Come non viene filtrato il linguaggio per essere più accettabili, allo stesso tempo non si filtra nemmeno il parere personale”, ha spiegato David Stillwell, che ha partecipato alla ricerca.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: commentimemorabili.it

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E’ inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando “MI PIACE” e poi “segui” su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.