Marte: quella strana roccia dal colore verde che sta incuriosendo gli scienziati

Il laser di Perseverance non è ancora penetrato nella misteriosa roccia marziana verdastra situata vicino ai nuovi scavi del rover:

Il rover Perseverance ha utilizzato il suo laser SuperCam per studiare questa strana roccia verde su Marte. (Credito immagine: NASA / JPL-Caltech)

Il rover della NASA sta aspettando il suo compagno, l’ elicottero Ingenuity , per compiere il primo volo a motore su un altro pianeta. Nel frattempo, i suoi strumenti hanno preso di mira una roccia dall’aspetto verdastro sulla superficie del Pianeta Rosso che ha il team scientifico “scambiato molte ipotesi”, secondo il feed Twitter del rover – ma per favore non scegliere gli alieni come uno di loro. È qualcosa che ha resistito alle intemperie della roccia locale?“, Si è chiesto un tweet nell’account pubblicato mercoledì (31 marzo). “È un pezzo di Marte caduto nell’area da un evento di impatto a distanza? È un meteorite? O qualcos’altro?” È lungo circa 15 cm”, ha aggiunto il tweet. “Se guardi da vicino, potresti individuare la fila di segni laser dove l’ho fulminata per saperne di più.” Il laser fa parte dello strumento SuperCam zapping rock. Gli scienziati sperano che nel tempo il laser possa fornire agli scienziati maggiori informazioni sulla composizione della strana roccia, che potrebbero dire agli scienziati se si è formata sul posto o è stata trasportata lì da qualche processo. Se non si è formato nella sua posizione attuale, l’acqua potrebbe averlo portato al cratere Jezero o potrebbe essere un meteorite come quello che il rover Curiosity ha individuato nel 2014. La perseveranza è il fulcro della missione Mars 2020 da 2,7 miliardi di dollari della NASA. Il rover delle dimensioni di un’auto ha iniziato i suoi lavori sul pianeta rosso il 18 febbraio, esplorando il cratere Jezero alla ricerca di segni di vita antica. Il cratere aveva un lago profondo e un delta del fiume, fornendo molti ambienti interessanti da esplorare per Perseverance. 

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il rover memorizzerà quindi i campioni più promettenti per una possibile missione di ritorno del campione più avanti nel decennio. Perseverance ha a bordo sette strumenti scientifici. SuperCam si trova in cima all’albero di Perseverance e può inviare colpi laser su rocce fino a 23 piedi (7 metri) dal rover. Ogni raggio laser crea una nuvola di roccia vaporizzata, la cui composizione può essere analizzata dalle telecamere e dagli spettrometri di SuperCam. La prima attività di SuperCam su Marte è stata il 2 marzo, quando ha sparato su un bersaglio chiamato Máaz, la parola Navajo per Marte. Il team di Perseverance ha soprannominato informalmente la sua regione di Jezero il Canyon de Chelly, dopo un monumento nazionale sulla terra dei Navajo nel nord-est dell’Arizona, e la Navajo Nation sta lavorando in consultazione con il Jet Propulsion Laboratory della NASA per selezionare i nomi appropriati da utilizzare su Marte.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.