Uccise 70 tigri, bracconiere arrestato in Bangladesh

Un esemplare di tigre del Bengala – wikimedia.org

Habib Talukder – noto come Tiger Habib – è stato finalmente catturato a seguito di una soffiata, dopo che tre precedenti mandati di arresto erano stati emessi per lui nello stato del Bangladesh:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Stando alla ricostruzione, l’uomo ha operato nella foresta di mangrovie di Sundarbans, al confine tra India e Bangladesh. L’area ospita la più grande popolazione mondiale di tigri del Bengala. Solo poche migliaia rimangono in natura. I commercianti del mercato nero comprano le loro pelli, ossa e persino carne per la vendita in tutto il mondo. “Era in fuga da molto tempo“, ha detto il capo della polizia Saidur Rahman al Dhaka Tribune. L’agente Abdul Mannan ha detto al Dhaka Tribune che sia la polizia che il dipartimento forestale hanno cercato di arrestare Habib Talukder per anni. Il giornale riporta che il sospettato è stato arrestato nelle ultime ore del mese di maggio 2021.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I dati del censimento delle tigri del Bangladesh pubblicati nel 2018 hanno mostrato che i numeri nelle Sundarbans erano saliti a 114 quell’anno da un minimo record di 106 nel 2015. L’anno scorso, l’organizzazione benefica per la fauna selvatica WWF ha pubblicato dati che suggeriscono che, dopo il rapido declino degli ultimi decenni, le popolazioni di tigri in via di estinzione stanno tornando “notevolmente a risalire” in tutto il mondo.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.