Un uomo che versa dell’acido muriatico in una piscina piena di gente. Ecco chi è cosa è successo

L’11 Giugno 1964 Martin Luther King Junior entra nel Monson Motor Lodge Motel di Saint Augustine, in Florida, per poter mangiare al ristorante. Il Motel era riservato esclusivamente ai bianchi e il proprietario Jimmy Brock lo blocca all’ingresso e Luther King viene arrestato e condotto in prigione. Ovviamente la cosa non finisce li e dalla cella scrive al suo amico rabbino Israel S. Dresner, chiedendo di organizzare una manifestazione contro questa ingiustizia. Cosi il 18 giugno dello stesso anno, viene organizzata una marcia e vengono arrestare un grand numero di persone, anche molti rabbini.
Durante la protesta alcune persone di colore e alcuni rabbini entrano nella piscina del Monson Motor Lodge Motel, ovviamente riservata solo ai bianchi.

Il proprietario si adirò tantissimo e prese una tanica di acido muriatico e la versò nella piscina, con le persone all’interno e gridò “ sto pulendo la piscina“.
In quel momento si scatena il panico, per fortuna però la quantità di acido dispersa nell’acqua della piscina era minima e non ha creato danni successivamente.
Un fotografo dell’epoca, Horace Cort, documenta tutta la scena, compreso l’arrivo della polizia.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I suoi scatti faranno successivamente il giro del mondo e avranno un impatto decisivo durante la votazione del Civil Right Act avvenuto qualche giorno dopo. Anche se il gesto dell’acido muriatico può sembrarci un atto assurdo e non giustificabile, l’uomo fu definito vittima della situazione. Morì nel 2007 all’età di 85 anni. Nel 2003 il motel fu demolito, anche se le proteste furono tante e un luogo fondamentale per il movimento per i diritti civili negli USA oggi non esiste più.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: efotochehannosegnatounepoca

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.