Zenzero: tutto quello che c’è da sapere sulle sue proprietà e benefici

Il nome scientifico dello zenzero è Zingiber officinale, noto anche come una delle migliori piante medicinali. Ciò è dovuto alle sue caratteristiche antinfiammatorie, che aiuta a curare alcune malattie, come problemi digestivi o artrosi. Tutto ciò è dovuto alle proprietà dello zenzero, ma questa volta portiamo ciò che dovresti sapere sui suoi benefici. Questa spezia è una pianta cinese che ha dei fiori, e in un certo senso è legata alla famiglia della curcuma, della galanga e anche del cardamomo. La zona del fusto che cresce sottoterra, nota come rizoma, è più comunemente usata come spezia. È generalmente noto come radice di zenzero, ma è più comune chiamarlo semplicemente zenzero.

È una pianta che ha una storia abbastanza lunga, per i molteplici modi in cui è stata utilizzata. O come cibo o come parte della medicina tradizionale. È stato anche usato come trattamento per l’influenza e il raffreddore. Anche se questi sono solo alcuni degli usi in cui vengono sfruttati i benefici dello zenzero . Esistono diversi modi per utilizzare lo zenzero, che sia fresco, in polvere, sotto forma di olio, secco o anche come succo. Molto spesso, questo argento viene utilizzato come parte degli ingredienti di una ricetta. Sia il sapore che l’aroma dello zenzero derivano dagli oli naturali che contiene e quello più importante tra questi è chiamato gingerolo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo olio naturale chiamato gingerolo è uno dei componenti bioattivi dello zenzero. Quale è stato il principale responsabile di tutte le proprietà medicinali di questa pianta. Pertanto, lo zenzero se consumato genera effetti antiossidanti e antinfiammatori. Il consumo di zenzero sembra essere molto efficace quando si tratta di combattere la nausea. Secondo la storia di questa pianta, è stata usata come rimedio per curare il mal di mare durante la navigazione. E sono state anche trovate prove che molti benefici dello zenzero possono essere sfruttati , se prescritto da una prescrizione medica. Allo stesso modo, questa è una pianta che potrebbe essere utilizzata per alleviare la nausea, così come il vomito dopo aver subito un’operazione. Soprattutto nel caso di persone con cancro, che hanno subito la chemioterapia.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Potrebbe anche essere di grande aiuto per alleviare la nausea causata dalla gravidanza. Secondo un’indagine scientifica, a cui hanno partecipato 1.278 donne incinte, è stato scoperto che lo zenzero combatte la nausea. Usando solo 1,5 grammi di questa radice. Tuttavia, sebbene il consumo di zenzero sia considerato sicuro, si consiglia di consultare il proprio medico prima di ingerirne grandi quantità in gravidanza. Ci sono specialisti che pensano che consumare una grande quantità di zenzero possa indurre l’aborto, anche se non ci sono studi che confermino questo fatto.

È stato dimostrato che tra i benefici dello zenzero c’è la sua capacità di alleviare i dolori muscolari causati dall’attività fisica. Questo è uno studio in cui le persone hanno consumato 2 grammi di questa radice al giorno, per 11 giorni. Il che ha notevolmente ridotto il dolore causato dall’attività fisica. È importante tenere presente che gli effetti dello zenzero non si verificano immediatamente. Ma se sono molto efficaci nel ridurre progressivamente il dolore muscolare, in seguito il consumo di zenzero è efficace per alleviare il dolore delle mestruazioni, chiamato anche dismenorrea. Aiuta contro l’osteotrite questo è un problema di salute che si verifica abbastanza frequentemente in questi giorni. Ha a che fare con la degenerazione delle articolazioni. Causando sintomi come rigidità e dolore alle articolazioni. È stato condotto uno studio adeguatamente controllato, che ha coinvolto 247 persone affette da osteoartrite. Quelle persone che hanno consumato l’estratto di zenzero hanno visto cambiamenti significativi nel dolore che sentivano. Essere molto meno rispetto alle persone che facevano uso di droghe.

- Prosegue dopo la pubblicità -

C’è un altro studio che ha scoperto la combinazione di zenzero , olio di sesamo, cannella e mastice. Che riduce notevolmente sia il disagio che il dolore nelle persone che soffrono di artrosi. Sebbene sia efficace se applicato solo localmente. Sebbene questa sia un’area di ricerca praticamente nuova, si pensa che i benefici dello zenzero includano proprietà antidiabetiche. Per l’anno 2015, è stato condotto uno studio con 41 persone affette da diabete di tipo 2. Hanno consumato due grammi di zenzero al giorno e questo ha contribuito a ridurre la quantità di zucchero nel sangue.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Un altro dei risultati ottenuti con questo studio è stata la diminuzione delle apolipoproteine ​​B e A, note come i principali fattori di rischio per le malattie cardiache. Tuttavia, tieni presente che questo era solo un piccolo studio. Ovviamente i risultati sono molto sorprendenti, ma devono essere confermati attraverso varie indagini. La dispepsia o comunemente nota come indigestione cronica è una condizione che provoca disagio e forte dolore allo stomaco. Molti specialisti ritengono che un ritardo nello svuotamento dello stomaco provochi indigestione. Gli studi hanno dimostrato che accelerare un po’ questo tempo di svuotamento dello stomaco riduce le possibilità di dispepsia. Dopo aver mangiato una zuppa di zenzero, questo tempo si riduce fino a 16 minuti. È stato anche dimostrato da un test, che se si assumono almeno 1,2 grammi di zenzero preferibilmente in polvere prima dei pasti, questo processo di svuotamento viene accelerato.

I livelli elevati di colesterolo sono correlati negativamente al rischio di malattie cardiache. Molti degli alimenti che vengono consumati quotidianamente influenzano notevolmente i livelli di colesterolo. È stato studiato che consumare 3 grammi di zenzero ogni giorno riduce efficacemente il colesterolo nel corpo. Questa è una teoria che è stata supportata utilizzando ratti ipotiroidei. Dove la somministrazione di estratto di zenzero ha abbassato il colesterolo, con effetti simili al farmaco atorvastaitina. Comunemente usato per trattare i livelli elevati di colesterolo. Allo stesso modo, è stato anche dimostrato attraverso questi stessi studi che il consumo di zenzero riduce i trigliceridi nel sangue. Una delle principali caratteristiche del cancro è la crescita incontrollata di cellule anormali o maligne. L’ingestione di estratto di zenzero rappresenta un trattamento alternativo per alcuni tipi di cancro. Lo zenzero ha proprietà antitumorali che sono state attribuite al gingerolo. Che è una sostanza che si trova nello zenzero crudo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ci sono alcune prove che lo zenzero può essere efficace nella prevenzione del cancro al pancreas. Ma oltre a questo, fa bene anche in caso di cancro al seno e alle ovaie. Tuttavia, nonostante questi benefici, sono ancora necessari ulteriori studi per essere più certi di questi risultati. Gli scienziati annunciano cosa succede nel cervello 5 minuti dopo la morte
L’infiammazione cronica e lo stress ossidativo sono fattori che potrebbero accelerare l’invecchiamento. Molti esperti ritengono che siano elementi che generalizzano l’Alzheimer e il declino cognitivo per quanto riguarda l’età. I componenti bioattivi e gli antiossidanti nello zenzero sono stati suggeriti anche per aiutare a fermare le risposte infiammatorie inviate dal cervello. Allo stesso modo, ci sono alcune prove che il consumo di zenzero migliora le funzioni cerebrali.

Il gingerolo presente in questa pianta, come detto, è uno dei benefici più evidenti dello zenzero . Poiché oltre agli effetti che genera, è bene anche ridurre il rischio di sembrare un’infezione. Pertanto, lo zenzero ha la capacità di inibire la crescita di alcune classi di batteri. È molto efficace contro quei batteri orali che hanno a che fare con le malattie parodontali, oltre a quelle infiammatorie. Un’altra cosa da tenere a mente è che lo zenzero potrebbe avere effetti come trattamento per il virus respiratorio sinciziale negli esseri umani. Noto per essere una delle principali cause di infezioni respiratorie. La tossicità in una pianta come questa è praticamente nulla, ed è per questo che può essere consumata senza problemi. Gli effetti collaterali causati dal consumo di zenzero sono legati all’aumento della temperatura corporea, poiché il metabolismo accelera.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Anche così, ci sono alcuni casi in cui il consumo di zenzero è controindicato, a causa degli effetti che generano alcuni farmaci. Pertanto, quelle persone che devono assumere farmaci per la pressione sanguigna, fluidificanti del sangue o diabete, devono essere caute. È necessario consultare uno specialista prima di ingerire lo zenzero. Esistono diversi modi per ingerire lo zenzero e tutti consentono di sfruttare al meglio i benefici di questa pianta. Studiano se il limone è davvero efficace nel curare il mal di gola. Tra i modi più elementari per consumare lo zenzero e quello che probabilmente è più noto a tutti, è preparato nel tè. Questa è una delle opzioni più semplici e veloci per sfruttare tutte le proprietà che offre questa pianta. Che aiuta anche a rilassare il corpo dopo una giornata intensa. Normalmente la tisana allo zenzero si prepara con l’acqua, ma c’è chi sostituisce questo ingrediente con il latte vegetale, o anche con il succo d’arancia. Questo di solito viene fatto per rendere la preparazione più gustosa.

Per preparare le marmellate allo zenzero, dette anche zenzero cristallizzato, occorrono una radice della pianta e tre cucchiai di zucchero. La prima cosa da fare è lavare bene lo zenzero. Quindi viene messo in una pentola a cuocere insieme allo zucchero. Una volta cotta la preparazione, non resta che lasciarla asciugare. Chi vuole evitare questa procedura di preparazione, può recarsi in un negozio di alimenti naturali per acquistare lo zenzero cristallizzato. Una buona idea è usarla come ingrediente per preparare alcuni dolci, come la torta di mele. Come puoi vedere, lo zenzero è una pianta molto versatile, e un altro modo in cui è possibile consumarlo è la conservazione sciroppata. Che è un ottimo compagno per i dolci, o anche per esaltare certi sapori di frutta. La sua preparazione è abbastanza semplice. Richiede un quarto di tazza di zenzero preferibilmente fresco, un litro d’acqua e 500 grammi di zucchero. Lo zenzero dovrà essere sbucciato ed essiccato per due giorni. Fatto ciò, l’acqua viene messa in una pentola fino a quando non bolle insieme allo zucchero. Una volta sciolto aggiungete lo zenzero grattugiato e lasciate cuocere. Quando il composto si sarà ridotto e avrà la consistenza desiderata, si spegne il fuoco e si confeziona in vasetti di vetro.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: bioguia.com

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.