Come coltivare la Paulownia (o paulonia), l’albero che mangia lo smog e riduce la CO2

La Paulownia è un genere di alberi di angiosperme e uno degli alberi a crescita più rapida al mondo. La Paulownia tomentosa può crescere oltre i 30 metri (98 piedi) di altezza e ha (E – vedi immagine etichettata sotto ) grandi foglie a forma di cuore che vanno da 10–20 centimetri (4–8 pollici) di larghezza e 15–30 centimetri (6– 12 pollici di lunghezza con un picciolo lungo 10–20 centimetri (4–8 pollici):

https://upload.wikimedia.org

Recentemente, il suo utilizzo si è sviluppato anche in Italia dove è utilizzato nell’industria del mobile, dell’infisso e dell’imballaggio. Il suo rendimento energetico è molto elevato, infatti il suo cippato/pellet ha un potere calorifico compreso tra 4400 e 5100 Kcal/Kg. Tuttavia, la paulonia, qualora in vita, ha altre grandi potenzialità:

- Prosegue dopo la pubblicità -
https://upload.wikimedia.org

Le foglie di specifici ibridi di Paulownia sono indicate per l’alimentazione animale, come alimento molto ricco di proteine e fibre, oltre che nutrienti e microelementi. La percentuale proteica è il doppio rispetto al classico insilato di mais. Negli ultimi anni, questo albero è divenuto col tempo il simbolo della lotta al cambiamento climatico in quanto è il maggior assorbitore naturale di CO2, oltre l’albero che fornisce più servizi ecosistemici, contribuendo cosi al mantenimento e ripristino della biodiversità (a partire dall’arricchire i terreni, fino al fornire nutrimento per animali con le sue parti edibili, fiori per insetti (tra cui le importantissime api), ombreggiamento che favorisce l’insediamento di altre specie vegetali). Fatta questa premessa, vediamo come coltivare questa importante pianta:

- Prosegue dopo la pubblicità -
https://upload.wikimedia.org

Come coltivare la paulonia:

Questo specie di albero non è adatto ai vasi e pertanto, prima di piantarne una, dovreste rendervi conto se vi è l’effettiva disponibilità in un terreno abbastanza ampio. Il terriccio ideale è quello leggero e ben drenato, con un pH da 5.0 a 8,9 che dovrebbe contenere azoto ma nemmeno concimi particolarmente speciali, poiché la pianta, essendo piuttosto resistente, è capace di crescere senza particolari aiuti da parte dell’uomo. Eventuali travasi dovranno necessariamente verificarsi prima della fioritura (ovvero in un periodo compreso tra l’autunno e la primavera). In Cina, la paulonia – capace di crescere sino a 5 metri d’altezza l’anno – è popolare per la piantumazione lungo la strada e come albero ornamentale. La Paulownia ha bisogno di molta luce e non ama le falde acquifere alte. A tal proposito, riportiamo qui sotto i link ad alcuni video-approfondimenti diffusi sul web:

Paulownia tomentosa – Consigli su come coltivarla – link video:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Come piantare la Paulownia tomentosa – How to plant Paulownia mdb – link video:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Seconda fase della coltivazione di Paulownia tomentosa – cultivation of Paulownia tomentosa – link video:

altri video:

- Prosegue dopo la pubblicità -

TUTORIAL – Come SEMINARE PAULOWNIA con SUCCESSO – TRUCCHI per la GERMINAZIONE dei SEMI di Paulownia – link video:

#Paulownia #paulonia #albero #pianta #inquinamento #co2 #cambiamenticlimatici #ambiente #ecologia

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonti:

https://en.wikipedia.org/wiki/Paulownia

- Prosegue dopo la pubblicità -

https://it.wikipedia.org/wiki/Paulownia

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.