Soffocamento bambini: 10 consigli su come tagliare il cibo e prevenirlo. Il video:

Ogni anno in Italia circa 50 bambini con meno di quattro anni, perdono la vita soffocati da pezzetti di cibo. Ecco perchè bisogna conoscere il modo di trattare e tagliare gli alimenti che vengono dati loro, per evitare situazioni che possono poi sfociare nel tragico. Se volessimo dare l’uva, bisogna tagliare gli acini per la lunghezza e togliere i semi all’interno. La ciliegia è da tagliare in 4 parti, togliendo il nocciolo centrale. I wrustel non si tagliano a rondelle perchè pericolosissimi, bisogna tagliarli in quattro parti sul lato lungo e poi sminuzzare.

Arachidi o qualsiasi frutta secca che presente un frutto molto duro, bisogna sminuzzarla il più possibile.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La mozzarella, tagliarla a pezzetti molto piccoli

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le olive e i pomodorini, tagliarle in quattro parti togliendo il nocciolo centrale e no in due.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il prosciutto crudo, eliminare tutto il grasso che può essere difficile da masticare e tagliare in pezzettini piccolissimi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Per le carote e il kiwi no al taglio a rondella, ma cercare di fare piccoli pezzetti. Se i bambini sono molto piccoli, l’ideale è cuocere la carota, così da renderla morbida.

Sedano o finocchio crudo, togliere tutti i filamenti e tagliare a pezzetti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

fonte: Sipps ( guida per la sicurezza a tavola)

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.