Press "Enter" to skip to content

L’uso del collutorio può uccidere il virus? Ecco cosa dicono gli scienziati.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il collutorio ha il potenziale per proteggere dall’infezione COVID-19 uccidendo il coronavirus prima che possa infettare le cellule umane, secondo un nuovo rapporto. I coronavirus appartengono alla classe dei “virus avvolti”, il che significa che sono coperti da uno strato grasso che è vulnerabile a determinate sostanze chimiche. Un team di ricercatori internazionali afferma che il collutorio potrebbe distruggere lo strato più esterno o “inviluppo” del virus, impedendone la replicazione nella bocca e nella gola. Gli scienziati affermano che c’è una necessità urgente di testare l’efficacia del collutorio negli studi, anche se al momento non ci sono prove cliniche che avrebbero avuto successo. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha già dichiarato: “Non ci sono prove che l’uso del collutorio ti protegga dalle infezioni con il nuovo coronavirus”. Gli autori dello studio non affermano che l’attuale collutorio disponibile in commercio prevenga il COVID-19, ma che ulteriori ricerche sui prodotti chimici per collutorio potrebbero essere utili.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Gli autori dello studio, guidati dall’Università di Cardiff, affermano che i risciacqui orali sono un ‘”area poco ricercata di grande necessità clinica“. Il team è supportato da virologi, specialisti dei lipidi ed esperti sanitari della School of Medicine della Cardiff University, insieme alle università di Nottingham, Colorado, Ottawa, Barcellona e Babraham Institute di Cambridge.L’uso sicuro del collutorio – come nel caso dei gargarismi – non è stato finora preso in considerazione dagli enti di sanità pubblica nel Regno Unito”, ha dichiarato l’autore principale Professor O’Donnell, condirettore del Systems Immunity Research Institute dell’Università di Cardiff.

- Prosegue dopo la pubblicità -

‘Negli esperimenti in provetta e in studi clinici limitati, alcuni collutori contengono abbastanza ingredienti virucidi noti per colpire efficacemente i lipidi dei virus avvolti.
Ciò che non sappiamo ancora è se i collutori esistenti siano attivi contro la membrana lipidica di SARS-CoV-2.La nostra revisione della letteratura suggerisce che la ricerca è necessaria con urgenza per determinare il suo potenziale utilizzo contro questo nuovo virus.”

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questa è un’area poco studiata di grande necessità clinica – e speriamo che i progetti di ricerca vengano rapidamente mobilitati per valutare ulteriormente questo.” Gli ingredienti dei collutori dentali, tra cui clorexidina, cetilpiridinio cloruro, perossido di idrogeno e povidone-iodio, hanno tutti il ​​potenziale per prevenire l’infezione e diversi “meritano una valutazione clinica”, secondo i ricercatori. In particolare, queste sostanze chimiche distruggono la membrana lipidica esterna, nota come “inviluppo virale” o “inviluppo lipidico” del virus SARS-CoV-2, che causa COVID-19. L’involucro lipidico aiuta diversi virus, inclusi i coronavirus, a legarsi alle cellule umane evitando il sistema immunitario ospite.

Le proteine ​​specifiche dei picchi chiamate “glicoproteine” sulla superficie dell’involucro identificano e si legano ai siti dei recettori sulla membrana cellulare dell’ospite, il che consente l’infezione. I prodotti chimici per collutorio potrebbero potenzialmente modificare la capacità delle glicoproteine ​​di picco di interagire con i recettori sulle cellule ospiti.
I ricercatori hanno affermato che finora non vi è stata “nessuna discussione” sul potenziale ruolo del danneggiamento della membrana grassa come possibile modo per inattivare il virus.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’involucro lipidico non cambia quando i virus mutano, il che significa che il collutorio potrebbe ancora funzionare contro qualsiasi nuovo ceppo di coronavirus che emerge da questa pandemia. L’OMS ha precedentemente sminuito il suggerimento che il collutorio può prevenire l’infezione da SARS CoV-2, il coronavirus che causa COVID-19. “Alcune marche di collutorio possono eliminare alcuni microbi per alcuni minuti nella saliva in bocca“, ha detto.
Tuttavia, ciò non significa che ti proteggano dall’infezione 2019-nCoV.

La ricerca in questo settore sembra essere in gran parte inesplorata – Listerine, uno dei più grandi marchi di collutori, afferma sul suo sito Web che nessuno dei suoi prodotti è stato testato contro alcun ceppo di coronavirus.Il collutorio Listerine non è destinato all’uso, né sarebbe utile come disinfettante per le mani o disinfettante per superfici“, afferma.
I comuni collutori contengono lo stesso ingrediente chiave del santiser per uccidere il coronavirus: l’alcol. Tuttavia, Centers for Disease Control and Prevention, l’autorità sanitaria pubblica degli Stati Uniti, raccomanda un disinfettante per le mani che contiene almeno il 60% di alcol per una protezione efficace, e i prodotti Listerine sono costituiti solo da circa il 20% di alcol.

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) sottolinea inoltre che bere alcol puro, insieme a metanolo o candeggina, è incredibilmente pericoloso. Queste sostanze non prevengono o curano COVID-19 e possono causare invalidità e morte.Il metanolo, l’etanolo e la candeggina vengono talvolta utilizzati nei prodotti per la pulizia per uccidere il virus sulle superfici, tuttavia non si dovrebbe mai bere“, afferma l’OMS sul suo sito web. “Non uccideranno il virus nel tuo corpo e danneggeranno i tuoi organi interni.”

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte:dailymail.co.uk/

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.