Quanto spesso dovresti fare la doccia per non creare problemi ai “batteri amici” della nostra pelle secondo la Scienza

Non dovrebbe sorprendere a questo punto sentire che ognuno di noi ha il proprio microbioma unico e che svolge un ruolo importante nella nostra salute che stiamo solo iniziando a comprendere. I probiotici sono diventati pillole quotidiane essenziali per molte persone (o qualunque sia il metodo che preferisci) al fine di mantenere un intestino sano, ma per quanto riguarda gli organismi che vivono all’esterno del nostro corpo?

Bene, sono anche importanti e lavarli via ogni singolo giorno può essere dannoso per la tua salute generale. Oltre ad aiutare la digestione, il tuo microbioma aiuta il tuo sistema immunitario e la salute del cuore, ma solo se funziona normalmente. Le prove suggeriscono che la doccia – insieme al resto delle nostre vite occidentali al coperto, urbanizzate e sterili – se fatta troppo frequentemente, può persino danneggiare la salute della tua pelle e ti lascia con un microbioma meno robusto e complesso in futuro. Prova? Gli scienziati citano il caso del popolo yanomami dell’Amazzonia, che non aveva contatti con gli occidentali e possedeva un ricco complemento di batteri, compresi quelli che agiscono come antibiotici naturali:

Shampoo e sapone privano la pelle e i capelli degli oli essenziali, che il balsamo e le lozioni tentano di ricostruire sinteticamente (a causa del denaro). E anche se sei incuriosito o convinto dalla scienza, probabilmente ti starai chiedendo cosa fare del tuo probabile odore se butti tutti quei prodotti e torni alla natura. È vero che alcuni dei batteri che compongono un microbioma sano espellono sostanze chimiche puzzolenti che portano all’odore del corpo. Se smetti di lavarli via, beh, ci saranno degli odori. Ma le persone che hanno rinunciato alle docce affermano che i batteri puzzolenti esistono solo perché abbiamo già sconvolto il nostro microbioma facendo la doccia troppo spesso (o per niente) in primo luogo. Come James Hamblin, uno scrittore per The Atlantic che ha rinunciato alla doccia come esperimento .

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Credito immagine: Pixabay

- Prosegue dopo la pubblicità -

Secondo le osservazioni scientifiche, la doccia va fatta in maniera “responsabile” e l’uso di shampoo e bagnoschiuma andrebbe usato in maniera molto ridotta, meglio evitando prodotti contenenti parabeni, siliconi e alluminio e sodio lauriletere solfato. Molto meglio, invece, saponi realizzati con prodotti di origine naturale. Non fare la doccia significa anche risparmiare molto tempo, acqua e denaro (e tempo – non alzarsi presto la mattina!). Il problema resta l’umidità del corpo e la puzza. Occorre quindi trovare un giusto equilibrio.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

- Prosegue dopo la pubblicità -