Cosa si usava nell’antica Roma come carta igienica?

Nell‘Antica Roma non era stata ancora inventata la carta igienica, eppure gli antichi romani avevano un attrezzo per ripulirsi dopo l’uso del WC. Infatti si utilizzava un utensile chiamato: tersorium. Non era altro che una spugna di mare infilata in un bastone, la cosa per noi abbastanza impensabile è che veniva condivisa da chiunque usasse la latrina pubblica. Lo stesso attrezzo veniva utilizzato anche come scopino all’occorrenza e poi “igienizzato” in una soluzione di acqua e aceto, che certo non ripuliva e disinfettava lo strumento dopo l’utilizzo.

A volte in mancanza di spugna, soprattutto tra soldati, veniva utilizzato il muschio, che per loro fortuna era usa e getta, quindi non veniva condiviso. Il filosofo romano Seneca nomina il tersorium in una lettera delle Epistulae morales ad Lucium (62 – 65), in cui narra che un gladiatore romano lo utilizzò per suicidarsi. Senza alcun controllo la utilizzò come lancia contro se stesso. Oggi possiamo trovare una rappresentazione del tersorium in un dipinto nelle Terme dei Sette Sapienti a Ostia.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Pensando oggi a come veniva utilizzato questo strumento, ci fa storcene il naso. Pensare che l’igiene come la conosciamo noi oggi, fino a qualche anno fa non era minimamente considerata. Negli ultimi anni l’igiene personale e dell’ambiente che ci circonda è diventata elemento necessario della nostra vita quotidiana e proprio questa pratica è stata nel nostro secolo fondamentale per evitare lo sviluppo e la diffusione di epidemie e malattie infettive, come invece succedeva in passato, in cui non si conosceva a pieno la potenzialità dell’uso di norme d’igiene fondamentali.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte:focus.it

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E’ inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando “MI PIACE” e poi “segui” su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.