Bere caffè prima di andare a dormire? Nessun effetto sul sonno secondo uno studio scientifico

È un’opinione diffusa che il caffè bevuto la sera faccia dormire male. Stando però ad una ricerca condotta presso l’Università di Basilea, in Svizzera, tutto ciò altro non sarebbe che un falso mito. Il consumo di caffè serale non avrebbe l’effetto sveglia tanto temuto. I ricercatori hanno invece notato un’alterazione nella materia grigia, una regione del cervello composta da cellule nervose. Lo studio ha coinvolto 20 giovani adulti in salute, tutti consumatori abituali di caffè:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ad ogni partecipante è stato chiesto di prendere delle pastiglie regolarmente per periodi di tempo di 10 giorni, durante i quali non dovevano bere nessuna bevanda contenente caffeina. Alcune delle pastiglie contenevano caffeina; altre erano dei placebo, prive cioè di alcun ingrediente attivo. Alla fine di ciascun periodo di 10 giorni il team ha effettuato delle scansioni per osservare la materia grigia dei partecipanti e dei test in laboratorio per valutare la qualità del loro sonno. I risultati non hanno indicato nessuna particolare differenza nella qualità del riposo dei partecipanti che avevano assunto caffeina e quelli appartenenti al gruppo dei placebo. Tuttavia, le differenze nella materia grigia erano «significative»:

- Prosegue dopo la pubblicità -

«I nostri risultati non indicano necessariamente che il consumo di caffeina ha un impatto negativo sul cervello, ma il consumo quotidiano di caffè influisce sul nostro sistema cognitivo, questione che di per sé dovrebbe sollevare l’interesse per ulteriori studi», ha dichiarato Carolin Reichert, leader della ricerca. Ovviamente in ragione di questi risultati, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è necessario tener presente che esistono anche altri fattori che potrebbero incidere sul sonno. In primo luogo esistono delle persone particolarmente sensibili alla caffeina, che più di altri possono risentire del caffè bevuto la sera tardi. In secondo luogo diversi studi hanno dimostrato che il sonno viene profondamente disturbato se prima di addormentarsi si trascorre molto tempo di fronte ai monitor di tv, smartphone e tablet.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.