Come far mangiare più verdure ai bambini secondo una nuova ricerca scientifica

I ricercatori hanno escogitato un nuovo modo per indurre i bambini a seguire una dieta sana:

Porzioni più grandi di verdure hanno portato i bambini a masticarne in media il 68% in più (21 grammi in più, o 0,74 once al giorno), in un esperimento di 4 settimane che ha coinvolto 67 bambini di età compresa tra 3 e 5 anni. Il team di ricerca ha utilizzato broccoli e mais come verdure di prova, raddoppiando la quantità servita – da 60 grammi a 120 grammi – per vedere come questo avrebbe cambiato il comportamento alimentare dei bambini. “L’aumento che abbiamo osservato è pari a circa un terzo di una porzione o il 12% della dose giornaliera raccomandata per i bambini piccoli”afferma lo scienziato nutrizionista Hanim Diktas  della Pennsylvania State University. L’utilizzo di questa strategia può essere utile per genitori, operatori sanitari e insegnanti che stanno cercando di incoraggiare i bambini a mangiare la quantità raccomandata di verdure durante il giorno”. Effetti simili sono stati notati anche negli adulti, ma non è così semplice come spalare più verdura sopra ogni pasto. I tipi di verdure, i cibi con cui vengono serviti e l’aumento o meno delle porzioni per gli altri alimenti sembrano fare la differenza. In questo studio, le dimensioni delle porzioni dell’altro cibo nei piatti sono rimaste invariate:

- Prosegue dopo la pubblicità -

In questo caso, i ricercatori hanno anche provato ad aggiungere burro e sale in alcuni dei test. Tuttavia, questo non ha fatto una differenza significativa su quante verdure hanno mangiato i bambini, indipendentemente dalle dimensioni della porzione. La dimensione delle porzioni era una strategia molto più efficace per migliorare la loro dieta. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che le verdure erano piuttosto apprezzate anche senza burro e sale: il 76% dei bambini ha valutato le verdure come “appena buone” o addirittura “buone” e i ricercatori affermano che la scelta del cibo è importante. Bastoncini di pesce, riso, salsa di mele e latte venivano serviti insieme ai broccoli e al mais. “Abbiamo scelto cibi che erano generalmente benvoluti, ma anche non i cibi preferiti dai bambini”afferma la nutrizionista Barbara Rolls , anche lei della Pennsylvania State University. “Se offri verdure con altro cibo, ad esempio, crocchette di pollo potresti rimanere deluso. Gli abbinamenti alimentari sono qualcosa di cui devi essere consapevole, perché la palpabilità delle verdure rispetto agli altri alimenti nel piatto influenzerà la risposta alla dimensione della porzione. Devi assicurarti che le tue verdure abbiano un sapore abbastanza buono rispetto agli altri Alimenti.” In altre parole, probabilmente ci sarebbero risultati diversi con verdure diverse, forse non altrettanto apprezzate. I ricercatori sono desiderosi di eseguire ulteriori test su come potrebbero funzionare le diverse dimensioni delle porzioni e persino i sostituti alimentari. Ci sarà anche un punto di svolta in cui porzioni più grandi finiscono per lasciare più cibo avanzato; il trucco non può essere semplicemente esteso fino a una porzione illimitata. Questo è un altro aspetto che il team dietro lo studio vuole esaminare in modo più dettagliato.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Con la maggior parte dei bambini che non ricevono abbastanza verdure – gli amministratori statunitensi raccomandano circa 1,5 tazze al giorno – qualsiasi potenziale strategia per migliorare questo sarà il benvenuto. I ricercatori affermano che ci sono molte variabili con cui genitori e scuole possono giocare. “È importante servire molte verdure ai tuoi figli, ma è anche importante servire loro quelle che preferiscono perché devono competere con gli altri alimenti nel piatto”afferma Rolls . I genitori possono facilitare questo aspetto esponendo gradualmente i bambini a nuove verdure, cucinandole in un modo che piace loro e sperimentando sapori e condimenti diversi man mano che si familiarizzano con loro”. La ricerca è stata pubblicata su Appetite.

 

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.