Studio dimostra che il latte e la carne biologici sono più nutrienti di quelli prodotti negli allevamenti intensivi

Uno studio condotto presso l’Università di Newcastle in Inghilterra ha concluso che gli alimenti biologici sono più nutrienti di quelli non biologici. La ricerca si è basata sull’analisi di documenti scientifici, di cui 196 sul latte e altri 67 articoli sulla carne:

Che i prodotti organici siano migliori per l’ambiente e la salute delle persone lo sanno già tutti, ma gli scienziati hanno deciso di andare oltre, valutando i componenti nutrizionali degli alimenti. In questo senso, ancora una volta, i prodotti biologici si sono comportati meglio degli alimenti prodotti con pesticidi. Secondo lo studio, la carne biologica e il latte biologico offrono più acidi grassi, elementi essenziali per mantenere l’organismo sano e prevenire problemi cardiovascolari, migliorare lo sviluppo neurologico e anche le funzioni immunitarie.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La ricerca ha dimostrato che per ogni 500 ml di latte tradizionale è possibile ottenere l‘11% degli omega 3 consigliati quotidianamente per una sana alimentazione. Tuttavia, la stessa quantità di latte biologico fornisce il 16% degli omega-3 ideali. Oltre ad aumentare il nutriente, il cambiamento è vantaggioso in quanto non interferisce con la quantità di grasso ingerito. In relazione alla carne, i ricercatori hanno individuato che quelle biologiche hanno livelli inferiori di acido miristico e palmitico. È stato inoltre osservato che il latte e la carne prodotti senza pesticidi hanno livelli più elevati di vitamina E, carotenoidi e fino al 40% in più di CLA.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Per il professor Carlo Leifert, responsabile dello studio all’Università di Newcastle, questo è un motivo in più per ripensare alle proprie scelte. “Le persone scelgono latte e carne biologici per tre motivi principali: migliorare il benessere degli animali, gli impatti positivi dell’agricoltura biologica sull’ambiente e i benefici per la salute. Ma si sa poco degli impatti sulla qualità nutrizionale degli alimenti, da qui la necessità di questo studio”. Per il professore, l’alimentazione degli animali e il modo in cui vengono trattati influenzano direttamente il risultato nutrizionale trasmesso all’uomo che li assume come cibo.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.