Perchè le nonne amano tanto i loro nipoti? Ecco cosa dice uno studio scientifico

Uno studio scientifico ha cercato di studiare e capire perchè il cervello delle nonne reagisce in modo positivo quando guarda o pensa ai nipoti. Che le nonne amino i loro nipoti è scontato, ma adesso lo dice anche la scienza: il cervello delle nonne agisce in maniera empatica con quello dei nipotini, provano gioia quando i piccoli sono felici, provano dolore o frustrazione quando questi piangono.

Queste emozioni si avvertono anche solo guardando le foto dei loro nipoti. La ricerca è stata effettuata all’Emory Univerisy di Atlanta e conferma quanto detto. Il professor James Rilling, autore principale dello studio afferma: “Ciò che salta davvero fuori nei dati è l’attivazione in aree del cervello associate all’empatia emotiva. Un comportamento neurale che suggerisce che le nonne sono orientate a sentire ciò che i loro nipoti provano quando interagiscono con loro. Se il loro nipote sorride, avvertono la gioia del bambino. E se il loro nipote piange, sentono la sofferenza del piccolo“.
Quando i piccoli crescono la situazione è leggermente differente: “quando le nonne visualizzano immagini dei loro nipoti da adulti, mostrano un’attivazione più forte in un’area del cervello associata all’empatia cognitiva. Questo fattore dovrebbe significare che l’encefalo è impegnato a cercare di capire cognitivamente cosa pensa o sente il nipote da grande e perché, non solo da un lato semplicemente emotivo.”

- Prosegue dopo la pubblicità -

Come è stato realizzato lo studio?
Sono state coinvolte 50 nonne che hanno compilato un questionario sul loro rapporto con i nipotini, sulle attività che svolgono insieme e sull’affetto che provano per i piccoli. Le donne sono state sottoposte anche ad una risonanza magnetica funzionale, per visualizzare la loro funzione cognitiva mentre guardavano foto o immagini dei loro nipotini, poi di bambini sconosciuti, poi dei loro figli e infine di un adulto a loro sconosciuto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La maggior parte delle nonne, mentre visualizzavano le foto dei loro nipoti dimostravano un’attività cerebrale maggiore legata all’empatia emotiva rispetto a quanto visualizzavano altre immagini. Altra cosa importante da tenere in considerazione e che è emerso nello studio è l’educazione dei nipotini. La loro preoccupazione più grande era quella di non interferire nell’educazione dei genitori, senza però tralasciare i valori da trasmettere ai piccoli. La parte più bella dell’essere nonna? Avere meno ansia legata al lato economico per il sostentamento dei bambini e goderseli a pieno senza grandi responsabilità.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte:quotidiano.net

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.