14 modi per conservare i pomodori

I pomodori sono uno dei regali più golosi che l’estate ci offre. Che tu stia coltivando pomodorini piccoli o varietà più grandi, non vuoi sprecare un solo morso. Ecco alcuni dei modi migliori e più deliziosi per preservare il tuo prossimo raccolto di pomodori.

Pomodori secchi.
Questo è uno dei modi più semplici per conservare i tuoi pomodorini o pomodorini, e anche uno dei più gustosi. Quando hai raccolto un grande raccolto, taglia i pomodori a metà o in terzi e stendili su graticci. Se non disponi di stendibiancheria, puoi utilizzare zanzariere pulite o anche pezzi di stoffa di cotone o lino.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Scegli una giornata calda e soleggiata e stendili su una superficie piana e pulita. Se ci sono molti insetti, potresti dover mettere delle coperture galleggianti su di essi per tenere lontane le piccole creature.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Quindi, lascia che il sole e il vento facciano la loro magia per asciugarli. Possono volerci diversi giorni prima che si asciughino quasi completamente, quindi controlla il tempo per assicurarti di avere un periodo caldo di più giorni davanti a te affinché questa magia funzioni.

Una volta asciutti, potete conservarli in barattoli ermetici oppure confezionarli in olio d’oliva che avrete condito con un po’ di sale, pepe, basilico, origano e aglio.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fette di pomodoro disidratato.
Questa tecnica è simile all’essiccazione al sole sopra menzionata, al posto del sole viene utilizzato solo un disidratatore.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Considerando quanto può essere irregolare il clima autunnale, questo è un ottimo modo per garantire che le fette di pomodoro si asciughino in modo uniforme e in tempo. Puoi anche conservare i pomodori più grandi affettandoli sottili e stendendoli ad asciugare. Se non hai ancora provato i pezzi di pomodoro, potresti provarli! Avrai bisogno di usare pomodori acerbi in modo che siano ancora abbastanza sodi e usa una mandolina per affettarli in modo uniforme.

Utilizzare olio d’oliva per ungere le teglie dell’essiccatore prima di posizionare le fette. Poi spolverizzateli con i condimenti a vostra scelta. Disidratateli a 50°C per circa 10 ore, o fino a quando non si rompono facilmente una volta piegati. Conserva ciò che non viene consumato immediatamente in barattoli di vetro ermetici.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Pomodori pelati interi in scatola.
Questo modo di conservare i pomodori è quello che meglio conserva la loro dolcezza e sapore. Usa un coltello affilato per tagliare a X il fondo di ogni pomodoro e rimuovere i gambi. Successivamente, utilizzare un mestolo forato per sbollentare ogni frutto tagliato immergendolo in acqua rapidamente bollente per circa 30 secondi. Metterli nel lavello o in una ciotola a raffreddare brevemente, quindi togliere la pelle.

Usa un coltello affilato per privarli del torsolo, quindi imballali interi, dimezzati o tagliati in quarti in barattoli di vetro riciclato. Usa un cucchiaio di legno per metterli nei barattoli fino a quando non avranno rilasciato abbastanza succo. Aggiungere 1 cucchiaino di sale in ogni barattolo e mettere i coperchi di metallo. Procedi in un bagnomaria bollente per 30-40 minuti e conserva nella dispensa per un massimo di un anno.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Pomodori a dadini.
Utilizzare la stessa tecnica sopra menzionata per rimuovere la pelle dai pomodori. Quindi tagliateli a cubetti e metteteli in una pentola capiente a fuoco medio. Condisci questi pomodori a tuo piacimento con le tue erbe e spezie preferite. Se tendi a cucinare molto cibo italiano, usa sale, pepe, basilico, origano, cipolla e aglio. Scambia il basilico e l’origano con il cumino e il peperoncino se preferisci il cibo messicano.

Cuocere per circa 10 minuti. Versa circa 1/2 cucchiaino di succo di limone sul fondo di ciascuno dei barattoli, quindi versa la miscela di pomodoro nei barattoli mentre è calda, lasciando un centimetro di spazio libero. Avvitare i coperchi e lavorare per 30 minuti a bagnomaria.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Salsa per la pasta.
Usa lo stesso procedimento di cui sopra, basta preparare la tua ricetta di salsa di pasta preferita invece dei semplici pomodori a cubetti. Ciò significa che puoi aggiungere cipolle, peperoni, funghi… qualunque cosa tu voglia. Ma non aggiungere latticini. Dovresti anche aggiungere un po’ più di succo di limone o acido citrico in polvere per aumentare l’acidità se hai aggiunto elementi a bassa acidità come quelli sopra menzionati. Poi lavorate come fareste con i pomodorini tagliati a dadini e speziati.

Ancora una volta, seguirai lo stesso processo dei due precedenti. Solo che questa volta ti sei completamente immerso nel regno della salsa.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Poiché la maggior parte delle salse richiede succo di limone o lime, dovresti avere una miscela abbastanza acida per un bagnomaria bollente piuttosto che un’inscatolamento a pressione. Non aggiungere elementi a bassa acidità come fagioli neri o mais al mix e dovresti andare bene.

Dovresti usare solo 3 tazze di verdure aggiunte per ogni 10 kg di pomodori. L’aggiunta di altro ridurrà l’acidità dei pomodori troppo per conservarli in sicurezza. Dopo aver versato la salsa nei barattoli, lavorarli a bagnomaria per 30 minuti.

La minestra.
La zuppa di pomodoro può essere un po’ complicata quando si tratta di conservare i pomodori avanzati.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo perché la maggior parte delle ricette di zuppa di pomodoro richiedono additivi come amido di mais, farina di frumento o latticini per addensare il liquido. Nessuno di loro può essere conservato in modo sicuro a lungo termine, anche se si utilizza l’inscatolamento a pressione. Pertanto, il modo migliore per preparare una zuppa di pomodoro densa e sostanziosa è usare i pomodori Roma (pasta), quindi far bollire la zuppa per farla condensare.

Zuppa di pomodoro
Quindi puoi versarlo in barattoli puliti e sterilizzati e lasciarlo a bagnomaria per 35 o 40 minuti.

Pasta.
Prendete qualche decina di pomodori freschi, sbucciateli e privateli dei semi seguendo il metodo sopra indicato. Successivamente, tritateli e metteteli in una pentola con 3 peperoni rossi tritati, qualche spicchio d’aglio tritato e 1/2 cipolla tritata, un cucchiaino di sale, un po’ di pepe macinato e le erbe aromatiche a vostra scelta. Portare a bollore e poi far cuocere a fuoco lento per circa mezz’ora. Togliere dal fuoco e frullare in un frullatore o con un frullatore a immersione. Alcune persone lo passano attraverso un colino a questo punto, ma mi piace la pasta grossa.

Trasferisci questa purea in una pentola a cottura lenta. Tenete a fuoco vivo per un’ora e poi fate cuocere a fuoco lento. Mescola una volta ogni ora circa e lascialo ridurre fino a quando non è abbastanza denso da attaccarsi a un cucchiaio mentre procedi. Pensa a un budino o a una farina d’avena fredda.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Prendi i tuoi barattoli puliti e sterilizzati e aggiungi 1 cucchiaino di succo di limone in ogni barattolo. Passare la pasta con un imbuto e un mestolo lasciando uno spazio di 1 cm. Mettere i coperchi e lavorare a bagnomaria per 45 minuti.

Ketchup.
Lo sapevi che il ketchup ha un sapore diverso in ogni parte del mondo? Pertanto, è importante provare diverse ricette di ketchup fatte in casa per scoprire quale ti piace di più. Qualunque sia la tua scelta, è un ottimo modo per conservare i pomodori per dopo. Una volta trovata una ricetta che ti piace, puoi iniziare. Preparare una grande quantità e conservare in barattoli puliti e sterilizzati. Quindi, mettere i coperchi e lavorare a bagnomaria per 20-25 minuti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Gelatina di pomodoro.
Se ti piace il ketchup, è probabile che ti piaccia anche la marmellata di pomodori. La maggior parte delle persone usa i pomodori solo nei piatti salati, ma fa una marmellata sorprendentemente buona. Pensa a quanto sono dolci i pomodori appena raccolti e poi pensa a quanto saranno buoni da spalmare su toast o muffin.

Come con il ketchup, è bene sperimentare diverse ricette di marmellata finché non ne trovi una che ti piace davvero. Ad alcune persone piace aggiungere i chiodi di garofano ai loro, ad altri piace il cumino… o forse vuoi arrostire i tuoi pomodori con balsamico prima di fare la marmellata. Essere creativo. Una volta che hai preparato un buon lotto, conservalo in barattoli puliti e sterilizzati. Una volta chiusi i coperchi, cuoceteli a bagnomaria per 10-15 minuti.

Pomodorini in salamoia.
Hai mai avuto una grande scorta di pomodorini alla fine della stagione del raccolto? Un ottimo modo per conservare i pomodori è metterli in salamoia. Lavare e sterilizzare un paio di vasetti per conserve di piccole dimensioni. Quindi, metti uno spicchio d’aglio (o metà di uno spicchio grande) in ogni barattolo, insieme a un rametto di timo e un paio di grani di pepe.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se volete un po’ di calore, aggiungete anche un po’ di peperoncino o una fetta sottile di peperoncino jalapeño. Lavate e asciugate bene i pomodori, quindi fate un buco in ognuno con uno stuzzicadenti o uno spiedino. Ciò consentirà al succo di sottaceti di filtrare in loro. Poi divideteli in vasetti.

Prepara una salamoia di base con 1 1/2 tazze di aceto bianco (5%, non aceto in salamoia), 1 tazza di acqua, 1/4 di tazza di zucchero e 1,5 cucchiai di sale. Portare a bollore, mescolando bene per assicurarsi che tutto si sciolga, quindi togliere dal fuoco e lasciare raffreddare per qualche minuto.

Usa un imbuto e un mestolo per trasferire questo liquido nei vasetti. Usa uno stuzzicadenti per muovere un po’ i pomodori per far uscire eventuali bolle d’aria. Quindi, pulire i bordi, mettere i coperchi e lavorare a bagnomaria per 15 min. Puoi anche saltare il bagnomaria e lasciarli come “sottaceti veloci”. Dovranno essere conservati in frigorifero e consumati entro 2 mesi, ma saranno altrettanto buoni.

Succo di pomodoro.
Alcune persone preparano il loro succo di pomodoro facendo sobbollire i pomodori freschi in acqua e poi frullandoli e passandoli attraverso un colino. Vado nel modo più semplice e uso invece uno spremiagrumi. L’utilizzo di uno spremiagrumi permette anche di aggiungere facilmente altre verdure, e quindi più aromi. E cosa c’è di meglio, è un ottimo modo per preservare il sapore fresco dei pomodori in un modo diverso rispetto alla salsa a cui siamo abituati.

Per un normale succo di pomodoro, prendi tutti i pomodori che hai intorno e passali nello spremiagrumi. Quando sei a metà, puoi aggiungere un po’ di cipolla cruda o aglio, quindi continuare con il resto dei pomodori.

Succo di pomodoro.
Quando avrete ottenuto tutto il succo, mettetelo in una pentola capiente. Cuocere a fuoco basso per circa 10-15 min. A questo punto, vorrai insaporire il succo a piacere. Se il succo è dolce, puoi aggiungere un po’ di zucchero o miele. I succhi salati beneficiano invece di aglio e cipolla in polvere, sale, peperoncino o salsa piccante: decidi tu. Quindi, prendi i tuoi barattoli lavati e sterilizzati e versa un po’ di succo di limone in ognuno di essi. Mettere i coperchi e lavorare a bagnomaria per 45 minuti.

Congelato.
Il peggior errore di congelamento che abbia mai commesso è stato infilare un sacchetto di pomodori a fette nel congelatore “per dopo”. Non farlo. Questo è il modo sbagliato di conservare i pomodori nel congelatore. Spruzzare un paio di stampini per muffin con olio da cucina e disporre in ogni sezione un pomodoro ciliegino o un grosso pezzo di pomodoro pelato. Congelare per tutta la notte o fino a quando non sarà compatto al tatto. Quindi trasferirli in sacchetti per congelatore ed etichettarli chiaramente con la data. Ripeti questo processo fino a quando tutti gli avanzi non saranno congelati. Sarai in grado di ottenere tutto ciò di cui hai bisogno senza colpire nulla con un martello, piangendo istericamente.

Puoi anche usare questo metodo di teglia per muffin per congelare piccole quantità di concentrato di pomodoro, salsa, ecc. Devi solo ungere bene ogni sezione prima di versare il liquido. Quando tutto sarà congelato, tirate fuori le palline e trasferitele in sacchetti per il congelatore.

Pomodoro in polvere.
Quando tutto il resto fallisce, polverizzalo. Seriamente, pensa a quanto spesso cucini con ingredienti come aglio in polvere, cipolla in polvere e condimenti simili. La polvere di pomodoro è facile da preparare , si conserva per anni ed è incredibilmente versatile. Aggiungilo ai piatti per un’esplosione di sapore o alle bevande per un tocco extra di vitamina C. Utilizzare lo stesso metodo sopra menzionato per disidratare le fette di pomodoro. Una volta che le fette sono croccanti e possono essere spezzate a metà, macinarle in polvere utilizzando un macinacaffè elettrico.

Puoi lasciare questa polvere così com’è o condirla. Considera di mescolarlo con un po’ di sale, aglio in polvere, paprika e spezie mediterranee. Fa un buon condimento per vari piatti ed è ottimo anche condito in stufati e salse. Puoi persino mescolarlo con acqua calda per una bevanda istantanea simile a una zuppa.

Fonte: ecoinventos.com

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.