Stati Uniti favorevoli al rilascio di brevetti per i vaccini anti-covid

Gli Stati Uniti hanno annunciato questo mercoledì di essere favorevoli alla revoca dei brevetti sui vaccini COVID-19, una misura eccezionale in un momento in cui ai paesi poveri mancano le dosi preziose, chiavi per frenare la pandemia. “Questa è una crisi sanitaria globale e le circostanze straordinarie della pandemia COVID-19 richiedono misure straordinarie“, ha detto in una dichiarazione la rappresentante per il commercio degli Stati Uniti Katherine Tai. “L’amministrazione crede fermamente nella protezione della proprietà intellettuale, ma per fermare questa pandemia, sostiene la revoca” dei brevetti, ha detto Tai, aggiungendo che Washington stava partecipando “attivamente” ai negoziati presso l’Organizzazione mondiale del commercio (OMC)).

I brevetti sono per lo più nelle mani dei laboratori statunitensi , che si oppongono alla loro eliminazione perché, secondo loro, ciò li priverebbe di un guadagno finanziario necessario per compensare le loro costose innovazioni. “Siamo pienamente d’accordo con l’obiettivo che i vaccini contro COVID-19 siano distribuiti rapidamente ed equamente nel mondo. Ma come abbiamo costantemente affermato, una sospensione è la risposta semplice ma errata a un problema complesso“, ha reagito la Federation International Pharmaceutical Industry (IFPMA).

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte:bioguia.com

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.