Come cuocere il pane con semplici candele, senza elettricità o gas! Il risultato è eccezionale. Il video

Siamo così abituati ad avere sempre luce e gas in casa che probabilmente non sapremmo cosa fare se non ci fossero. Ma fortunatamente puoi sopravvivere facilmente quando non ci sono elettricità e gas. Un “blackout” come lo chiamano.

La signora nel prossimo video spiega che puoi cuocere del pane con semplici e piccole candele tee light.
Per l’impasto:
– 450 gr di farina
– 2 cucchiaini di lievito secco
– 1 cucchiaino di sale
– 280 ml di acqua

- Prosegue dopo la pubblicità -

Unire tutti gli ingredienti, impastarli fino a quando non si è ottenuto un panetto liscio ed omogeneo. Lasciarlo in una ciotola coperta, finchè non raddoppia di volume. Dopodichè piegarlo e utilizzare una teglia di 18 cm di diametro e un’altezza di almeno 10cm.
Cospargere il fondo con della farina e inserire l’impasto, coprire e farlo lievitare ancora un pò.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Intanto costruiamo il nostro “forno”. Utilizzare un cocotte di circa 24 cm con coperchio, si può utilizzare anche una pentola in acciaio inox, ma la cocotte immagazzina calore in modo differente e più omogeneo, imitando una cottura molto simile a quella del forno. Per poter far circolare il calore, l’ideale è creare un leggero rialzo con della frutta secca o dei ganci in acciaio, appoggiandoli sulla base della cocotte e solo successivamente inserire la teglia con l’impasto. Coprire con il coperchio.

A parte ricreare la nostra base di cottura con le tea light, per questa cottura utilizzarne 7. Evitare di metterle tutte ravvicinate tra loro per evitare di creare una grande fiamma, ma neanche troppo distanti altrimenti rischiamo che il calore si disperdi troppo. La distanza dal ripiano alla pentola deve essere di circa 4cm. Ci si può aiutare con piatti e ciotole per creare il rialzo dove appoggiare la grata, su cui poi sarà posizionata la pentola.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La fiamma deve essere sotto la pentola, ma non direttamente a contatto con essa. Una volta acceso le candele e posizionato la pentola, cuocere per almeno tre ore. Non alzare il coperchio durante questo periodo di tempo, per evitare che il calore si disperda e ovviamente tieni sotto controllo sempre le fiamme, evitando spiacevoli incidenti casalinghi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Dopo tre ore la pagnotta sarà più dorata sul lato a contatto con la fiamma e meno sulla parte alta, quindi l’ideale è girare la pagnotta e farla cuocere a contatto con la fiamma per almeno un’altra ora. La fiamma delle candele sarà più bassa, perchè intanto si saranno consumate, quindi togliere lo spessore di un piatto, permettendo alla pentola di essere più vicina al calore. Il risultato è davvero eccezionale!

Quindi dovessimo rimanere senza elettricità o gas, sappiamo come autoprodurci il pan con semplici candele. Guarda il video originale per tutti i passaggi:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.